“Ho iniziato a giocare a calcio a quattro anni, cambiando diverse squadre e imparando sempre qualcosa. Per me questo sport è un modo di sfogarmi ma in questa squadra puntano anche tanto sui giovani, credono in noi, ci danno fiducia e questo mi piace tantissimo. Un clima di rispetto e di “famiglia” che ritrovo anche nella mia scuola”.

Luca Boffini

Studente 5a liceo sportivo e calciatore del Piacenza

“La prima volta che ho scoperto il karate è stato a sei anni, a Solarolo. Il mio è stato un inizio bizzarro: avevo i piedi piatti e la pediatra suggerì di farmi fare uno sport a piedi nudi. E così la scelta è caduta sul karate, che ora è la mia passione. E’ diventato un modo per scaricare la tensione e … non ho più i piedi piatti! Il karate porta eleganza, sicurezza, autostima, grinta. Lo consiglio!

Siria Lazzari

Studentessa 2alis, cintura nera di Karate presso la Shotokan Karate Do – Sabbioneta

“Mio nonno era un grande sportivo, mio padre ha sempre giocato a basket e io li ho seguiti. Ho iniziato con il basket a 7 anni, a Soresina, poi a 12 anni sono entrato nella Vanoli. Una delle cose che mi piace di più di questo sport è conoscere nuovi avversari perché da loro posso imparare qualcosa e mi piace vedere che posso migliorare. Con la scuola mi organizzo bene e con alcuni amici studiamo e giochiamo insieme.

Riccardo Barbato

Studente 1alis e playmaker della Vanoli

“Ho iniziato a 6 anni con un corso di minibasket a scuola poi sono passato a giocare nella società sportiva Vanoli: ci ho messo un po’ ad ambientarmi ma oggi sono contento. C’è unità tra noi e giocare insieme le partite, condividere emozioni, vittorie e sconfitte è qualcosa di impagabile. Cerco di tenere insieme sport e studio, specie con i miei compagni di scuola che sono anche compagni di basket. Ci aiutiamo tra noi… è un vero gioco di squadra!

Alessandro Villa

Studente 1alis e playmaker Vanoli