Il bambino al centro

Lo stile delle nostre scuole è ritenere fondamentale che la scuola sia come “casa” , luogo accogliente nel quale condividere la tensione educativa,con il bambino al centro del percorso insieme alla parola “cura” , nelle relazioni, nel crescere, nello sviluppo delle competenze e conoscenze.

In questo processo è fondamentale lavorare insieme, famiglie, bambini e docenti costruendo un percorso che rispetti i modi di apprendere di ciascuno.
Ogni anno scolastico è una parte di un percorso di “crescita“. Non deve mai tramontare nella vita di noi adulti e nella vita dei ragazzi il desiderio di crescere, di imparare, di condividere.

Non deve affievolirsi la tensione al bene e noi adulti, prima di tutto, siamo chiamati ad alimentare il desiderio di amare. I giovani, come il Papa ci ha richiamato, possono essere innamorati della vita e noi siamo i primi responsabili di questo desiderio.
La scuola è un luogo di apprendimento e la parola “studio” deriva dal latino “studeo” significa, prima di tutto, “amare“. La strategia è lavorare per competenze che attraverso i contenuti consentano ai bambini di apprendere non solo per la scuola, ma per la vita.

Competenze e conoscenze non sono da acquisire per sè stesse, ma per spenderle, per il servizio alla società e alla chiesa di oggi. Per questo le scuole della Cooperativa “Cittanova” vogliono essere inclusive, attente alle fragilità di tutti, capaci di far fiorire l’intelligenza. Non in sé ma sempre a servizio di una comunità e di una società che possano specchiarsi in una scuola, piccolo ma significativo mondo abitato da adulti e bambini.

Chi siamo

Bacheca

Circolare Ordinanza Regionale n.623 del 21/10/2020

Pubblichiamo i documenti che regolano le misure urgenti in materia di contenimento del contagio dal virus Covid-19, in cui vengono specificate anche le linee guida da attuare per gli istituti scolastici.
News dalle scuole